Home » Blog » Sono uno scrittore di contratti

Sono uno scrittore di contratti

Scrivere e riscrivere contratti di ogni genere è la cosa che più mi piace del mio lavoro.

É una sorta di orgasmo ciò che provo quando il cliente, ricevendo la mia “opera”, mi risponde: 

“OK… Perfetto!”

Nei suoi occhi lo stupore per aver compreso le sue ansie, quelle che abbiamo tutti quando dobbiamo mettere una firma. Nel pronunciare queste due semplici parole “Ok, perfetto”, la sua voce è sicura, trapela una mal celata contentezza per aver fatto la scelta giusta, affidandosi a chi sarebbe stato dalla sua parte (io, consulente di parte immobiliare) per tutelare i suoi interessi e non solo per gonfiarsi le tasche.

COS’E’ UN CONTRATTO?

In parole semplici, un contratto è un accordo tra 2 [o più] parti.

Un agente immobiliare prepara vari tipi di contratti con soggetti diversi.

Ogni giorno confeziono documenti che specificano accordi.

Sovente solo in forma digitale. Ma il valore non cambia.

Di quali contratti stiamo parlando?

  • Proposta di acquisto 
  • Controfferta di un venditore che non gradisce la stessa proposta ricevuta 
  • I cosiddetti compromessi di vendita, che se ben strutturati evitano  incomprensioni al rogito notarile
  • Contratti di locazione: svariate tipologie per svariate esigenze

Senza dimenticare gli incarichi professionali che ricevo da chi mi ha scelto per vendere il suo immobile, affittarlo o cercare quello adatto da  acquistare col Property Finding. O per la gestione del suo patrimonio immobiliare.

I MODULI PRESTAMPATI?

Anche no. Non amo la modulistica prestampata da riempire.

I contratti standard con le crocette sono perfetti per lasciare zone d’ombra da interpretare e creare incomprensioni. E questo non va bene!

Gestisco relazioni tra persone eterogenee; ognuna diversa, ognuna con le sue esigenze; ognuna con la propria impostazione.

Pertanto, ogni contratto va cucito sulla pelle degli attori che vi partecipano. 

I contratti devono essere proiettati nel futuro. Devono prevedere le eventuali criticità con le opportune soluzioni.

ED ECCO IL VALORE AGGIUNTO!

Se l’agente immobiliare si limita a fare il bottegaio di immobili, mettendo in contatto un venditore con un aspirante acquirente… 

beh stiamo parlando di qualcosa di differente dal ruolo che ogni giorno mi trovo a svolgere!

Miro ad essere un consulente immobiliare che si differenzia per quell’ultimo miglio extra – di qualità – che non ti aspettavi!

E’ difficile entrare nella testa delle persone spesso diffidenti, poco obiettive e incapaci di calarsi nella prospettiva della controparte. E’ mio compito trovare il giusto punto d’incontro, pur rimanendo dalla parte di chi mi ha scelto.

Quelli bravi lo chiamano WIN-WIN: ognuno deve avere il suo spazio di vittoria. 

Ed è proprio questo il GOAL (altro inglesismo, mannaggia….) a cui ambisco per le persone che a me si affidano.

VENDITORE O SCRITTORE

Io non sono un venditore [di immobili]. Mi ritengo uno scrittore di contratti.

Chi non capisce che la mia è una attività di relazioni, non ha bisogno di me. Ha bisogno di un mercenario.

E come tutti gli scrittori “maledetti” forse diventerò ricco e famoso quando sarò un “Ei fu”.

Li guarderò nella pace e nel silenzio della mia mestizia compiaciuta.

Ma va bene così…

Amen

Sono un agente immobiliare poco incline alla mediazione e più sbilanciato ad affiancarti se mi scegli. Preferisci un alleato o uno che medi con la controparte? Dal 1986 Genova e immobili sono il mio territorio e il mio pane quotidiano. Un po' di esperienza, direi, l'ho maturata. Anche se ogni giorno scopro qualcosa di nuovo e lo metto a disposizione di chi mi sceglie come suo consulente.

Lascia un commento